Università Pontificia Salesiana - Roma


Carlo Tagliabue presenta il suo libro "Saranno famosi?" ©Roberto MistreSi è conclusa lunedì 27 maggio la rassegna ''Librarsi in volo'' organizzata dalla Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale ed iniziata lo scorso 16 Aprile. Il compito di chiudere questo evento è toccato al libro "Saranno famosi?" del professor Carlo Tagliabue, il cui sottotitolo è Le opere prime del cinema italiano nella stagione 2011-2012. Non è un caso che si sia scelto di parlare di cinema soltanto dopo aver affrontato temi come la scrittura creativa, la musica ed il teatro: il cinema è considerato difatti la “settima arte”, contenente tutte le altre.

L'incontro ha posto l'attenzione sul panorama cinematografico italiano dell'ultimo anno; si è parlato di come il mestiere del regista sia sempre più accattivante ma anche di come, al tempo stesso, diffondere un'opera cinematografica rimanga uno scoglio che molte produzioni non riescono nemmeno a superare. La riflessione condotta dal professore e dall'assemblea si è concentrata anche sull'inserimento di questa figura lavorativa nel contesto italiano, si è appreso che - per essere riconosciuti come registi - quel che serve non è solamente una buona idea, ma anche la capacità di convincere qualcuno della validità di questa.

Ciò che conta - è emerso durante il confronto - è cosa spinge a diventare registi e quanto si ha a cuore quello che si vuole comunicare. Il processo dell'accettazione del proprio lavoro è duro e non è esente dalla faticosa ricerca di una via di distribuzione alternativa, come quella dei festival e delle tournée per le città. Queste difficoltà, incontrate in particolar modo nella fase di diffusione dei prodotti cinematografici, sono dovute anche dalla scomparsa della figura del produttore che, negli ultimi anni, assolve solamente l'incarico di collettore ed investitore di denaro; capita spesso infatti che vengano create case di produzione provvisorie e poi sciolte dopo gli incassi di un film. Le conseguenze di questo fenomeno si riscontrano in un notevole avanzamento dell'età media degli esordi che, ad ogni modo, presentano alla regia persone con una già vasta esperienza nel mondo del cinema (come sceneggiatori, ad esempio).

Carlo TAGLIABUE Saranno FamosiAltro punto focale dell'incontro è stato il confronto con il cinema americano: quali gli elementi da prendere da esso e quali da evitare assolutamente? Le conclusioni tratte vedono come punto di forza del cinema oltreoceano l'organizzazione e lo studio. In America per diventare attori, sceneggiatori o registi si deve studiare molto, formarsi a fondo ed essere ''artisti completi''; questo fa si che chiunque metta mano al prodotto cinematografico abbia un suo stile e lasci il segno. Gli americani hanno inoltre una suddivisione dei compiti, nel fare cinema, che gli italiani dovrebbero imitare: ognuno deve avere solamente il suo incarico e non rivestire più funzioni allo stesso tempo, come accade spesso nel cinema italiano, connotato da una pressante concezione dell'autore come unico artefice del film.

Un punto di forza dei cineasti italiani è, però, quello di veicolare con i film domande, provocazioni e riflessioni che danno al cinema una funzione educativa e costruttiva. Il cinema italiano rifiuta l'''happy ending'' americano che non lascia interrogativi, spunti e stimoli, crede invece nel dinamismo della ricerca ed è questo che l'incontro, ha voluto sottolineare come suo vantaggio: un continuo interrogare attraverso il linguaggio della pellicola, tramite cui passa la meraviglia. Dopotutto, come ha concluso il professor Tagliabue, “forse la vera fine del mondo sarebbe la mancanza di meraviglia”.

Prossimi Eventi

29 Nov - 29 Nov 2017
Messa per i defunti della FSC
07 Dic - 07 Dic 2017
Consegna dei progetti di tesi
08 Dic - 08 Dic 2017
Vacat: Festa dell’Immacolata
13 Dic - 13 Dic 2017
Auguri natalizi
15 Dic - 15 Dic 2017
Collegio/Consiglio FSC
19 Dic - 19 Dic 2017
Ultimo giorno di lezioni
20 Dic - 20 Dic 2017
Inizio Vacanze di Natale

Newsletter

Iscriviti e ricevi tutte le novità dalla FSC!
Privacy e Termini di Utilizzo



(c) 2005-2015 Rome - UPS - All rights reserved | P.Iva 01091541001 | Powered by Joomla!®. Designed by: business hosting dot-COM domains Valid XHTML and CSS.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari ad offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più, consulta la nostra
cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.