Università Pontificia Salesiana - Roma


SeminarioFSC2Un Seminario di studio su questo tema si è tenuto presso l’Aula “Egidio Viganò” della Biblioteca Don Bosco dell’UPS martedì 1 aprile pomeriggio, organizzato dalla FSC all’interno delle attività programmate in occasione del suo XXV anniversario.

 

I docenti della Facoltà hanno avuto la possibilità di confrontarsi sulle principali questioni e sugli orientamenti attuali delle scienze della comunicazione con colleghi di altre Facoltà di università pontificie e statali, con noti professionisti del mondo della comunicazione e con vari responsabili di importanti istituzioni a livello civile ed ecclesiale.

 

Dopo il saluto del Decano FSC, prof. Mauro Mantovani, il prof. Alberto Lo Presti (docente di Scienze sociali e collaboratore della Congregazione per l’Educazione Cattolica) ha dedicato il suo intervento all’identità di una istituzione pontificia di scienze della comunicazione sociale così come emerge dal processo di Bologna e dalle sue istanze, indicando quali principali sfide e prospettive la questione della tracciabilità del destino professionale degli studenti, il riconoscimento dei titoli di studio e il cambiamento culturale che ne viene implicato, la responsabilità e la qualificazione dei docenti, il rapporto tra ricerca e didattica.

 

È seguita una nutrita serie di brevi interventi da parte degli illustri ospiti invitati per l’occasione: il dott. Riccardo Cinquegrani (Direttore dell’AVEPRO), mons. Dario Viganò (Direttore del Centro Televisivo Vaticano), prof. Ary Waldir Ramos Díaz (Pontificia Università Gregoriana), il prof. José Maria Laporte (Decano della Facoltà di Comunicazione Istituzionale della Pontificia Università della Santa Croce), mons. Ivan Maffeis (Ufficio Comunicazioni sociali della Conferenza Episcopale Italiana), il prof. Mario Morcellini (La Sapienza Università di Roma), il dott. Antonio Preziosi (già Direttore Giornale Radio Rai), mons. Paul Tighe (Segretario del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali), mons. Maurizio Viviani (Ufficio Scuola e Università della Conferenza Episcopale Italiana), il prof. Adriano Zanacchi (già docente FSC) e il dott. Piero Damosso (Caporedattore al TG1).

 

L’incontro ha annoverato un successivo momento di dialogo tra i partecipanti, durante il quale sono intervenuti i docenti FSC prof. Carlo Tagliabue, Franco Lever, Fabio Pasqualetti, Emiro Cepeda, Cosimo Alvati, Renato Butera e Peter Gonsalves.

 

Ne è scaturito un ricco e variegato panorama sui compiti fondamentali che sfidano oggi le istituzioni accademiche che si dedicano alle scienze della comunicazione, e in particolare che impegnano la FSC per realizzare in forma sempre più adeguata la sua fondamentale missione educativa e formativa al servizio della Chiesa e della società. L’abbondante documentazione elaborata in occasione di questo Seminario di studio costituirà un importante punto di riferimento per la preparazione del Convegno Internazionale “Ripensare la comunicazione: le teorie, le tecniche, le didattiche” che la FSC sta organizzando per venerdì 14 e sabato 15 novembre 2014.

 

  • DSC_4463
  • DSC_4467
  • DSC_4469
  • DSC_4475
  • DSC_4480
  • DSC_4481
  • DSC_4486
  • DSC_4489
  • DSC_4497
  • DSC_4498
  • DSC_4523
  • DSC_4525
  • DSC_4542
  • DSC_4547_ed
  • DSC_4556
  • DSC_4560
  • DSC_4561
  • DSC_4566

 

 

Prossimi Eventi

29 Nov - 29 Nov 2017
Messa per i defunti della FSC
07 Dic - 07 Dic 2017
Consegna dei progetti di tesi
08 Dic - 08 Dic 2017
Vacat: Festa dell’Immacolata
13 Dic - 13 Dic 2017
Auguri natalizi
15 Dic - 15 Dic 2017
Collegio/Consiglio FSC
19 Dic - 19 Dic 2017
Ultimo giorno di lezioni
20 Dic - 20 Dic 2017
Inizio Vacanze di Natale

Newsletter

Iscriviti e ricevi tutte le novità dalla FSC!
Privacy e Termini di Utilizzo



(c) 2005-2015 Rome - UPS - All rights reserved | P.Iva 01091541001 | Powered by Joomla!®. Designed by: business hosting dot-COM domains Valid XHTML and CSS.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari ad offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più, consulta la nostra
cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.