Università Pontificia Salesiana - Roma


Corso di giornalismo socialeIn occasione del II semestre dell'anno accademico 2012/2013 la Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell'UPS dedica uno dei propri corsi (CA0522. Giornalismo III) caratterizzanti la specializzazione in Giornalismo ed Editoria ad un tema di particolare interesse quale l'identità e il compito del giornalismo sociale. Il corso, tenuto dal prof. Vittorio Sammarco, avrà luogo presso la sede della Facoltà ogni mercoledì di lezione (dal 20 febbraio al 29 maggio 2013) dalle ore 8.45 alle ore 10.20.

Il corso, aperto a tutti gli interessati, è volto a considerare come il giornalismo sociale stia man mano emergendo dall'angolo di un ambito di giornalismo dedicato a una certa fascia di popolazione con disagi, oppure prodotto da enti e soggetti che dedicano la loro attività principale a fenomeni e problemi particolari, e diventi sempre più una questione di modalità di selezione degli argomenti, di scelte delle notizie, di indirizzo generale, di relazione con il mondo e la realtà da comunicare.

Un grande giornalista quale fu Emilio Rossi, Direttore del TG1 dal 1976 al 1980, così ha scritto: «Scopo della comunicazione d'attualità... è aiutare a vivere in società, a sentirsi uomo tra gli uomini, cittadino fra i cittadini, consapevoli di essere titolari di diritti e di doveri. È attirare l'attenzione critica su problemi emergenti o comunque meritevoli di interesse. E' istituire un controllo sociale, denunciare bisogni, soprusi, illegalità, segnalare valori e bellezze o sfregi, diritti e doveri, promuovere programmi, partecipazione, coesione, reciproco rispetto e solidarietà verso i deboli, i feriti della vita. Insomma una società democratica ha bisogno di un'informazione capace di prevenire e vigilare, ma anche di svolgere un ruolo positivo che le permetta di sollecitare interesse per la cosa pubblica; aiutare i cittadini a capire contenuti e prospettive dei pubblici affari; diffondere cultura di legalità, anzi di etica sociale, addestrare e appassionare a un dibattito corretto; incoraggiare la partecipazione ai vari livelli associativi e istituzionali; fondare e alimentare insomma lo spirito pubblico» (L'undicesima musa).

Tenendo conto di questa cornice di fondo, il corso evidenzierà i compiti prioritari del giornalismo di carattere sociale: a) dare un senso di connessione alla nostra appartenenza comune ai destini di questa terra, in vista di un futuro che sembra smarrito, incerto, impraticabile; b) provare ad essere Epifania della verità; c) svelare l'arroccamento del potere; d) dare voce a chi non ha voce; e) Affondare le mani nella carne viva dei problemi; f) Recuperare il valore della parola come connettore di relazione e modellatore di pensiero.

Ignacio Ramonet, Direttore del Le Monde Diplomatique dal 1990 al 2008, scrisse: «L'informazione non è uno degli aspetti della distrazione moderna, non costituisce uno dei pianeti della galassia del divertimento: è una disciplina civica il cui obiettivo è quello di forgiare i cittadini». Molti avrebbero da ridire su questo punto, davvero questo è il compito del giornalismo?

Il corso di Giornalismo III dedicato quest'anno al tema della funzione del giornalismo sociale prova a valutare la concreta praticabilità di questa opzione, tecnica e ideale insieme.

 

Per informazioni ed eventuali iscrizioni o 06.87290331.

 

Prossimi Eventi

29 Nov - 29 Nov 2017
Messa per i defunti della FSC
07 Dic - 07 Dic 2017
Consegna dei progetti di tesi
08 Dic - 08 Dic 2017
Vacat: Festa dell’Immacolata
13 Dic - 13 Dic 2017
Auguri natalizi
15 Dic - 15 Dic 2017
Collegio/Consiglio FSC
19 Dic - 19 Dic 2017
Ultimo giorno di lezioni
20 Dic - 20 Dic 2017
Inizio Vacanze di Natale

Newsletter

Iscriviti e ricevi tutte le novità dalla FSC!
Privacy e Termini di Utilizzo



(c) 2005-2015 Rome - UPS - All rights reserved | P.Iva 01091541001 | Powered by Joomla!®. Designed by: business hosting dot-COM domains Valid XHTML and CSS.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari ad offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più, consulta la nostra
cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.