Università Pontificia Salesiana - Roma


lacomunicazione deviceSono questi i numeri che definiscono l’accoglienza che il pubblico di internet ha riservato a La COMUNICAZIONE Il Dizionario di scienze e tecniche della Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale, da quando l’opera è disponibile in rete nel sito www.lacomunicazione.it (dal 21 aprile 2012).

La presentazione ufficiale venne fatta durante il Convegno Web 2.0 Educazione e comunicazione. Nuove sfide personali e collettive, organizzato all’UPS dalla Facoltà di Scienze dell’Educazione in collaborazione con la FSC. Da allora, secondo il rapporto fornito da Google Analytics, le persone che consultano il dizionario in rete sono andate progressivamente aumentando fino a raggiungere i dati indicati nel titolo.

 lacomunicazione report 2012 2016

E negli ultimi mesi l’aumento si è fatto più sensibile, grazie alla nuova veste grafica responsive, che ne favorisce la lettura anche su tablet e smartphone. A titolo di esempio, questi sono i dati relativi al periodo 15 marzo – 15 maggio 2016: il sito è stato visitato 30.982 volte, con la visualizzazione di 43.164 pagine da parte di 25.833 utenti, il 19% dei quali erano utenti abituali (“di ritorno”). La gran parte dei lettori erano italiani (oltre il 93%); ma ci sono anche lettori che ci contattano da aree di lingua inglese (il 3,89%), di lingua francese, spagnola, tedesca… dati, questi ultimi, che fanno pensare ai nostri ex allievi. La durata media delle sessioni è stata di 1m 12s, con 1,39 pagine visualizzate per sessione: evidentemente molti si affacciano appena, mentre altri lettori rimangono più a lungo. Per la lettura di questo dato è importante sapere che le pagine del dizionario (testi e bibliografie) sono facilmente copiabili: il lettore interessato non ha quindi bisogno di leggere in diretta le informazioni che gli servono, perché le può scaricare per studiarle con comodo. (visualizza la documentazione completa, con la provenienza degli utenti)

lacomunicazione Torino2002Era il 16 maggio 2002 quando alla Fiera Internazionale del Libro di Torino veniva presentata l’opera La ComunicazioneIl dizionario di scienze e tecniche, curata da Franco Lever, Pier Cesare Rivoltella e Adriano Zanacchi, docenti della FSC, coedizione delle editrici RaiEri, ELLEDICI e LAS. Già allora il volume (1248 pagine, con 1300 voci elaborate da 150 specialisti italiani e stranieri) era accompagnato dalla sua versione digitale, una CD-Card, progettata e realizzata da Paolo Sparaci, anch’egli docente della FSC. Dal punto di vista commerciale poteva apparire poco saggio fornire il testo stampato ed insieme la sua versione digitale, priva di ogni protezione che ne impedisse la duplicazione e la copiatura delle voci. L’intera operazione però non aveva allora – e non ha oggi – uno scopo finanziario: l’obiettivo è offrire un servizio – il più qualificato e il più diffuso possibile – agli studenti della FSC e delle facoltà analoghe, a docenti, giornalisti, animatori socioculturali e, in genere, ai professionisti del mondo della comunicazione. Per il lancio del Dizionario si era pensato ad uno slogan pubblicitario del tipo “acquistate il Dizionario e avete in regalo la CD-card”; in realtà avrebbe funzionato meglio quest’altro: “acquistate la CD-card e avete in regalo il Dizionario”. La CD-Card ebbe infatti una grande accoglienza, soprattutto presso studenti e giovani professionisti.

Dieci anni dopo, nel 2012, allo scadere dei diritti sull’opera delle tre editrici, il Dizionario è diventato un sito internet: www.lacomunicazione.it. Tra i messaggi di apprezzamento ne ricordiamo due: il primo di Roberto Alborea, professore dell’Università di Udine: «Avete presentato il Dizionario online come se fosse una piccola cosa, mentre si tratta di un’opera davvero eccezionale!»; il secondo di padre Antonio Spadaro, direttore della Civiltà Cattolica: «L'iniziativa è a dir poco fantastica. Complimenti! Il dizionario acquista nuova vita sul web».

In questo momento il lettore ha a sua disposizione 1400 voci (altre sono in preparazione) e una “biblioteca plurilingue” composta di 5.400 titoli, attentamente selezionati tra i volumi più significativi delle scienze della comunicazione e segnalati nelle bibliografie specifiche delle singole voci; circa 11.000 sono i rinvii interni (quando un termine o un nome ha un riscontro in un’altra voce, è disponibile uno specifico rinvio), mentre i link ad altri siti internet, giudicati importanti per completare le singole voci, sono 701 (si va costruendo così una mappa di internet dal punto di vista comunicativo). Sono poi resi disponibili 32 grafici, 649 fotografie, 510 video (ad esempio c’è il filmato dell’esperimento di Marconi che trasmette il segnale radio dall’Inghilterra all’America).

Come il lettore avrà avvertito, il sito ha un potenziale di servizio molto grande ed è in continua espansione. In questo momento il maggior impegno riguarda la realizzazione di nuove voci, per le quali la redazione del Dizionario è disponibile a nuove collaborazioni. È in vista anche un miglioramento della funzionalità didattica e di studio: dal prossimo settembre al Dizionario sarà associata la piattaforma “Ipernote”, che permetterà di aggiungere annotazioni multimediali alle voci e di avvalersi di funzioni per la condivisione e la ricerca delle annotazioni di altri lettori. Chi fosse interessato a partecipare al periodo di test che sarà avviato durante l’estate, può contattare la redazione del Dizionario a questa email: .

Franco Lever e Paolo Sparaci

 




(c) 2005-2015 Rome - UPS - All rights reserved | P.Iva 01091541001 | Powered by Joomla!®. Designed by: business hosting dot-COM domains Valid XHTML and CSS.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari ad offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più, consulta la nostra
cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.