Università Pontificia Salesiana - Roma


Convegno "il Bene e il Male nelle Religioni"Venerdì 25 e sabato 26 ottobre 2013 si è svolto a Roma, con il patrocinio dell’Università degli Studi di Roma Tre e della sezione italiana di Religions for Peace, il Convegno “Bene e Male nelle Religioni” organizzato dall’ASUS (Accademia di Scienze Umane e Sociali), prestigiosa Istituzione culturale che da ormai due anni collabora con la FSC per il Corso universitario in Comunicazione e Mediazione Interculturale.

Accompagnato dalla prof.ssa Teresa Doni, un gruppo di studenti della FSC, iscritti al corso TA2760 (Introduzione al dogma e alla morale cristiana), ha partecipato ad una delle sezioni dell’evento.

In un mondo in cui sembra scomparire il confine tra il bene e il male o meglio in cui si assegnano al bene e al male significazioni e collocazioni diverse da quelle ereditate dalla tradizione, è stato assai interessante e provocatorio confrontarsi con le diverse modalità con le quali, fin dalle origini, le religioni hanno affrontato queste tematiche e le propongono all’uomo di oggi.

A partire dall’Arcaico scomparso, considerato la remota matrice dei massimi problemi del bene e del male, una particolare attenzione è stata rivolta alle grandi religioni universali, non solo quelle monoteistiche, ma anche al Buddismo, all’Induismo e alle religioni dell’Asia, dell’Africa e dell’America Latina. Il Convegno si è avvalso dell’ausilio di storici, di filosofi e di teologi, oltre che di esperti di fenomenologia, psicologia e sociologia delle religioni.

 




(c) 2005-2015 Rome - UPS - All rights reserved | P.Iva 01091541001 | Powered by Joomla!®. Designed by: business hosting dot-COM domains Valid XHTML and CSS.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari ad offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più, consulta la nostra
cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.