Università Pontificia Salesiana - Roma


Fellini e il Sacro riminiSi è celebrata a Rimini, lo scorso 10 ottobre 2020, la prima sessione del progetto “Ho Bisogno di Credere. Fellini e il sacro”, dal titolo “L’infanzia del mondo”. La sessione riminese si componeva di una serie di iniziative tra cui il convegno che ha ripercorso la giovinezza di Fellini con l’intervento di Davide Bagnaresi (ricercatore per l’UPS), ha presentato la figura e l’arte di Giulietta Masina a cura di Marco Tibaldi (teologo dell’ISSR di Bologna), e la poetica felliniana tra Giovanni Pascoli e Tonino Guerra, proposta da Gianfranco Miro Gori (critico cinematografico), e si è concluso con la polemica suscitata dal film “La Dolce Vita” tra i cattolici all’indomani dell’uscita del film di Federico Fellini, con l’intervento di Renato Butera (docente UPS) collegato da Roma.

Iagoves2020 video disponibiliSono disponibili alla visione tutti i video del convegno "INTELLIGENZA ARTIFICIALE: per una governance umana. Prospettive educative e sociali" e delle sessioni parallele dedicate a Governance, Educazione e Società.

Il convegno è stato trasmesso in live streaming nelle giornate del 25 e 26 settembre 2020, e ha visto la partecipazione di oltre 100 relatori.

Signis SSRCall2021Dal 16 settembre al 31 ottobre 2020 è possibile partecipare alla SSR Call for project ideas 2020/2021. L’iniziativa, promossa da SIGNIS e sostenuta dall’UPS attraverso la Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale, permette a diocesi, congregazioni e organizzazioni di promuovere progetti di comunicazione e fundraising, volti a sostenere valori di pace, diritti umani, sviluppo ed educazione.

Tra i progetti che parteciperanno al bando, SIGNIS ne selezionerà sei e ai vincitori verrà data la possibilità di concretizzare l’idea in risultati tangibili che arricchiranno il panorama mediatico generale.

carlo nanniOggi 19 luglio 2020 è nato a nuova vita don Carlo Nanni. Ci uniamo nella preghiera al dolore della sua famiglia.

Docente emerito di Filosofia dell’educazione ha collaborato per molti anni con la nostra facoltà insegnando Filosofia della comunicazione. Siamo grati per il suo impegno, la vivacità del suo carattere e la passione che metteva nelle sue lezioni. Docenti, studenti e ex-allievi lo ricordano con amicizia e affetto.

"In Cristo tuo Figlio, nostro salvatore, rifulge in noi la speranza della beata risurrezione, e se ci rattrista la certezza di dover morire, ci consola la promessa dell'immortalità futura. Ai tuoi fedeli, Signore, la vita non è tolta, ma trasformata; e mentre si distrugge la dimora di questo esilio terreno, viene preparata una abitazione eterna nel cielo" (Dal Canone dei defunti).

Fabio Pasqualetti
Decano FSC

Ennio MorriconeA pochi giorni dalla scomparsa di Ennio Morricone (1928 - 2020), il prof. Tadeusz Lewicki, docente di Semiotica e Storia del teatro presso la nostra facoltà, racconta l'incontro avuto col maestro 25 anni fa in quella che sarebbe diventata la Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell'UPS.

Il prof. Lewicki ha incontrato il Maestro Morricone in occasione della IV Settimana su Bibbia, Comunicazione e media svoltasi dal 18 al 22 aprile 1995 presso l’UPS. L’iniziativa costituiva una occasione di incontro e di laboratorio con chi, occupandosi di comunicazione nei primi anni ‘90, si era accostato al mondo della Bibbia con creatività. La settimana, promossa dal CICS (Università Gregoriana), da PROA (Associazione Latinoamericana di comunicazione sociale) e dall’allora ISCOS (Istituto di Comunicazione Sociale, oggi Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell’UPS) vide protagonisti di quella edizione, oltre al regista Damiano Damiani, al produttore e sceneggiatore Luciano Scaffa, e a Ludger Feldkämper, allora segretario generale della Federazione Mondiale Cattolica della Bibbia, anche il maestro Ennio Morricone.




(c) 2005-2018 Rome - UPS - All rights reserved | P.Iva 01091541001 | Powered by Joomla!®. Designed by: business hosting dot-COM domains Valid XHTML and CSS.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari ad offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più, consulta la nostra
cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.