Università Pontificia Salesiana - Roma


Uno Sguardo RaroIl Festival Internazionale di cinema sul tema delle malattie rare "Uno Sguardo Raro" – the Rare Disease International Film Festival - entra in Facoltà per stimolare gli studenti universitari sul tema della comunicazione sociale in ambito medico.

Raccontare una malattia rara non è facile, ma è necessario perché tutti possano cogliere uno spaccato di tutte quelle vite che affrontano la quotidianità con coraggio, gratitudine, attraverso prospettive insolite. Prospettive che restituiscono dignità e visibilità a queste piccole comunità resilienti di pazienti, famiglie, medici e imprese che si occupano di fornire assistenza e cure ai così detti malati rari.

Nell'edizione 2020, la quinta del Rare Disease International Film Festival, la Facoltà di Scienze della Comunicazione Sociale dell'Università Pontificia Salesiana ospiterà la rassegna dei corti finalisti che saranno inoltre votati anche da una giuria di studenti per poi aprire la tavola rotonda prevista a metà marzo dove verrà consegnato il premio Uno Sguardo Raro - FERPI (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana) e dove si confronteranno le comunità delle associazioni dei pazienti e loro familiari, unitamente al mondo del Pharma e BioTech impegnati in prima linea nella ricerca.

Lo scorso sabato 19 ottobre presso il Festival del Cinema a Roma, si è tenuta la conferenza stampa per il lancio del nuovo bando di concorso di "Uno Sguardo Raro" con scadenza il 30 novembre, tutto sotto la vigile attenzione della grande comunità di pazienti, istituzioni, imprese, cineasti, comunicatori e studenti.

Tutte le iniziative di questa nuova edizione nel comunicato stampa.

Pin It



(c) 2005-2018 Rome - UPS - All rights reserved | P.Iva 01091541001 | Powered by Joomla!®. Designed by: business hosting dot-COM domains Valid XHTML and CSS.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari ad offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più, consulta la nostra
cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.