Università Pontificia Salesiana - Roma


progetto fotografico lamiaverita 08RuslanaGiunge al suo quarto anno consecutivo il progetto fotografico collettivo promosso dal corso di «Teoria e Tecniche dell'Immagine» e che coinvolge gli studenti della Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell'Università Pontificia Salesiana di Roma.

Quest’anno il tema che ha guidato gli studenti è stato centrato sul rapporto tra verità e falsità, e sulla ricerca di ciò che ognuno ritiene essere il proprio punto fermo, la certezza, l’elemento autentico. In sintesi la propria verità.

Le foto di Blessed Ambang, Lourdu Samy Augustine, Diletta Delle Monache, Luca Di Spirito, Dario Jean, Marc-Auguste Kambire, Patricia Lira, Lia Palmieri e Jacopo Balliana, Celine Rahantasoa, Adriano Romani, Ruslana Tkachenko, Dung Tran Thi, più che cercare una distinzione tra il vero e il falso, rappresentano invece una dichiarazione personale, un’affermazione di fiducia in ciò che è ritenuto autentico.

Il dualismo tra vero e falso allora si sfuma in una raccolta di verità plurali, personali - anche intime - che trovano validità nella moltiplicazione dei punti di vista. Tra i lavori proposti non mancano riflessioni sulla relazione tra reale e percepito, sul concetto di autenticità, sulla verità che guida alcune scelte di vita.

Da ogni fotografia emerge forte un’affermazione: “Ecco ciò che è vero per me. Ecco la mia verità”.

  • 00copertina
  • 01Lira
  • 02Diletta
  • 03Dario
  • 04Celine
  • 05BallianaPalmieri
  • 06Samy
  • 07Dung
  • 08Ruslana
  • 09Blessed
  • 10Romani
  • 11Di-Spirito
  • 12Kambire
 

Pin It

Newsletter

Iscriviti e ricevi tutte le novità dalla FSC!
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo



(c) 2005-2018 Rome - UPS - All rights reserved | P.Iva 01091541001 | Powered by Joomla!®. Designed by: business hosting dot-COM domains Valid XHTML and CSS.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari ad offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più, consulta la nostra
cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.